Le grotte marine e le isole Tremiti

Le grotte del Gargano: le più belle tra Vieste e Mattinata

Lungo la litoranea che collega Vieste a Mattinata, è possibile ammirare innumerevoli scenari naturali come insenature, calette e spiagge nascoste agli occhi dei turisti meno attenti.

Su questa litoranea sorgono anche le grotte marine della città di Vieste, visitate ogni anno da centinaia di curiosi. Solo in alcune di esse è possibile accedervi in barca per poterle esplorare dall’interno, altre invece non è possibile accedere se non a nuoto o con imbarcazioni molto ridotte.

Ogni grotta marina ha un nome legato ad una peculiarità che la contraddistingue, alcuni di questi ricordano le antiche funzioni delle cavità (come ad esempio la grotta dei Contrabbandieri), altre invece hanno nomi di pura fantasia

Dalle grotte più famose a quelle più scenografiche

La prima grotta che è possibile ammirare procedendo da Vieste verso Mattinata, è la grotta della Campana Piccola (nome determinato dalla forma a campana della cavità). Subito dopo è possibile ammirare la grotta Calda, la grotta Sfondata e la grotta di Due Occhi.

Continuando a scendere verso sud troviamo le calette più scenografiche di tutto il Gargano: cala della Sanguinara e la grotta dei Colombi (dove un tempo erano presenti delle colonie di volatili).

Nelle prossimità della zona di Pugno Chiuso è possibile esplorare la grotta dei Marmi, la grotta delle Sirene ed un’altra incantevole cala: la scala della Pergola.

Giunti a Mattinata è possibile esplorare la grotta della Campana Grande fino a raggiungere alla baia di Vignanotica. Si conclude qui solitamente il tour esplorativo delle cavità del Gargano

Le isole Tremiti: il vero tesoro dell'Adriatico

L’arcipelago delle Isole Tremiti rappresenta un piccolo paradiso terrestre con acque cristalline, una vegetazione rigogliosa e innumerevoli grotte e calette particolarmente suggestiva da esplorare.

Le Isole Tremiti sono costituite da ben cinque isolotti: San Domino, certamente la più famosa ricoperta da una ricca vegetazione, San Nicola, storica isola per monumenti, chiese e torri di difesa. Infine le isole di Cretaccio, Pianosa e Capraia completamente disabitate e ricoperte dalla fauna e flora del territorio.

Le Isole Tremiti distano solo 20 km dalla costa ed è possibile raggiungerle grazie ai collegamenti che le collegano col porto di Vieste.

Si tratta di un arcipelago da non perdere per i panorami suggestivi ed una natura quasi incontaminata, ricca di profumi e colori unici